Il Miglior Sito Italiano Per Imparare Excel

Corsi Online – Le lingue più usate

Forse non te lo sei chiesto spesso. Quali sono le lingue più popolari per l’apprendimento online?

Lascia che te lo dica, noi italiani non facciamo di certo una bella figura.

Abbiamo analizzato tutti i corsi offerti nelle due piattaforme MOOC più grandi del mondo! Coursera con quasi 17 milioni di studenti e Udemy, con oltre 9 milioni di studenti in tutto il mondo.
Abbiamo preso in esame tutti i corsi offerti da queste due piattaforme e prima di analizzarli, sarebbe meglio fare una piccola introduzione delle due piattaforme per chi non le conoscesse e dato che l’italiano è una lingua decisamente poco usata, è molto probabile che tu di queste piattaforme non ne abbia mai sentito parlare.

Coursera

Coursera è la piattaforma d’apprendimento online più grande del mondo. Tutti i corsi online sono di natura accademica e sono creati di norma da università. I corsi non fatti da università, risultano una piccola minoranza e sono comunque tenuti da enti estremamente rilevanti nel loro campo.
Di norma, tutti i corsi si possono seguire gratuitamente ma per ricevere il certificato, occorre pagare. Se si rispettano certe regole, si può pagare anche successivamente il termine del corso per ottenere il certificato anche quando il corso è già superato.
I corsi sono talvolta organizzati in specializzazioni, ovvero in una serie di corsi con un progetto finale.
Alcuni corsi sono on-demand, ovvero iniziano quando vuoi tu, e avrai accesso per sempre al corso, anche dopo il completamento, ma di norma i corsi migliori non sono on-demand. Hanno una data di inizio, una di fine e perfino date ferree per i quiz o eventuali altre prove, che occorre rispettare per poter passare il corso. Dopo la data limite, il corso viene chiuso e l’accesso alle video-lezioni è limitato a pochi mesi, solo per gli studenti iscritti e con mere funzioni di archivio.
Questo funzionamento rende Coursera molto simile alle nostre Università.

Udemy

Udemy invece ha un altra politica. Tutti i corsi presenti sono di natura nettamente più pratica e meno teorica. Fatti tipicamente da professionisti per professionisti, consentono di riempire le lacune tecniche per prepararti al mondo del lavoro o per aggiornarti riguardo alle ultime pratiche del tuo campo. Mentre i corsi di Coursera sono più che altro improntati a farti pensare o a motivarti, quelli di Udemy sono fatti per farti fare e creare realmente. Non c’è un migliore o un peggiore, ma io personalmente segui corsi su entrambe le piattaforme e non solo su queste due.
Tutti i corsi di Udemy sono on-demand, iniziano quando lo studente vuole. Non hanno limiti di tempo e i test, non sono test per valutare la bravura dello studente, puoi ripeterli all’infinito e ti viene fornita la risposta esatta in caso di errore.
Dopo il completamento del corso, si ha comunque accesso infinito ai video delle lezioni, o a tutto il materiale presente nel corso, come anche al forum interno.
Il modello di Udemy è quello di tenere l’informazione sempre disponibili e di non marchiare la gente con voti, classifiche e numeri che nel mondo reale si traducono in vecchie storie: nel corso di statistica presi 27! L’informazione deve essere disponibili e di facile consultazione. Chi ha bisogno di qualcosa, può semplicemente riguardarsi il video per poi applicare nuovamente le nozioni spiegate e dimenticate. Un concetto nuovo, che se dovesse prender piede non piacerebbe affatto al nostro sistema scolastico.

MOOCs

Cosa sono questi MOOCs? anche questa è una domanda che credo necessiti di spiegazione.
La parola è l’acronimo delle inglese Massive Online Open Courses, corsi online aperti per le masse, massivamente, traducendo alla buona. Sono corsi creati per accogliere centinaia se non migliaia di persone e formarle su quell’argomento. Tipicamente verrebbe da pensare che siano di bassa qualità, dato che son ostati fatti per tanti, ti invito a prendere un corso di Coursera a caso e valutare tu stesso.
Io personalmente ho vissuto fuori dall’Italia molto a lungo e posso dire sono ampiamente praticati e amati all’estero. In Italia invece, come i corsi online non piacciono poi tanto, e i numeri parlano chiaro. Ebbi una conversazione più o meno di questo tipo.

Dialogo sull’apprendimento online con un italiano medio

Io: perché non segui un corso online?
Simplicio: non mi fido, e se poi non imparo niente?
Io: gli inglesi, questo problema non se lo pongono minimamente, inoltre, i video te li puoi sempre riguardare, come in YouTube.
Simplicio: ma poi non mi rilascia un certificato.
Io: ma quello è YouTube, Udemy si che te lo rilascia il certificato.
Simplicio: eh ma che valenza ha?
Io: la valenza che tu sei in grado di far valere. Io ho speso centinaia di euro per l’ECDL ma il mio datore di lavoro non sapeva neppure che fosse, idem per i TOEFL, mica i datori di lavoro lo sanno cosa siano queste cose, loro vedo un certificato in qualcosa e ci impiegano poco a vedere se è comprato o le cose le sai per davvero. Poi è sempre meglio mostrare che sei in grado di imparare online che arrivare senza certificati nel cv.

La classifica per i Corsi Online

Al primo posto troviamo ovviamente l’inglese. A seguire lo spagnolo e il portoghese. Il tedesco non è molto amato in ambito accademico, su Udemy invece vediamo come è notevolmente preferito, ai tedeschi piace saper fare. Il francese va a seguire e in ultimo troviamo l’italiano. Mentre gli altri imparano, gli italiani che fanno?

corsi online per lingua

Quali sono le lingue più popolari per apprendere online? Ecco un analisi delle due più grandi piattaforme di e-learning del mondo

I Numeri

La raccolta dei dati è stata semplice. I dati sono praticamente disponibili già nei rispettivi siti internet. Quindi il prenderli e inserirli in un semplice foglio di lavoro Excel, è stato facile. L’analisi dei dati, è stata anch’essa cosa relativamente facile. Non vi era alcun calcolo complesso da eseguire e le operazioni di raccolta ed analisi dei sta sono state eseguite nello stesso giorno.

Coursera:

Inglese – 1584
Spagnolo – 200
Portoghese – 187
Tedesco – 3
Francese – 59
Italiano – 1
Altre – 187

Udemy:

Inglese – 20972
Spagnolo – 1689
Portoghese – 402
Tedesco – 376
Francese – 97
Italiano – 79
Altre – 909

I dati sono stati raccolti ed analizzati in data: 04/01/2016

Contatto

Contattaci per email da qui.