Impara Excel Come e Quando Vuoi Tu

Vuoi mettere alla prova le tue abilità?

13 esercizi Excel gratuiti con soluzioni!

Ora disponibili in un pratico corso

Guarda il Video –>

Iscriviti Gratis

Mettiti alla Prova:

Riuscirai a completarli tutti? 

Non preoccuparti, oltre ai 13 Esercizi hai anche le Soluzioni!

N

Nessun Costo

Nessun Abbonamento

N

Nessun Limite

Nessuna Scadenza

N

100% Online

Solo On-Demand

A Cosa mi sto iscrivendo?

Ho creato 13 esercizi di Excel, inediti e mai pubblicati in nessuno dei miei corsi. Questi esercizi esclusivi sono ora raccolti all’interno di un corso online totalmente gratuito ed offerto da Digital5.it e MasterExcel.it

Gli esercizi si sviluppano su 3 livelli di Excel: Base, Avanzato e VBA. Sono pensati per essere eseguiti in 5 minuti (previa conoscenza perfetta delle funzioni da applicare). Gli riceverai direttamente nella tua email, ovviamente avrai anche le loro soluzioni.

Insieme ad essi troverai un file chiamato checklist, che ti servirà per tenere il conto degli argomenti che sei in grado di svolgere.
Nota bene: questi esercizi sono totalmente Gratuiti!

Esercizio 01

Excel Come Database

Sono contento tu abbia iniziato questo percorso! Hai appena fatto il primo passo per migliorare le tue capacità e questo merita la mia ammirazione. Ti prometto che oggi ci andrò piano.

Per iniziare vediamo argomenti basilari di Excel, ma domani ti prometto che iniziamo a fare i calcoli e a utilizzare la Funzione SE.

Cosa devo fare?

Oggi facciamo solo un po’ di riscaldamento, gli esercizi sono semplici e quasi tutti su argomenti del Corso Excel Base:

  1. Bloccare la prima riga
  2. Bloccare la prima riga nella stampa (aiutino: stampa titoli)
  3. Inserire i Filtri
  4. Apportare una convalida dei dati appropriata per le colonne G (quantità) e I (data). Inoltre inserire un menu a tendina (ricordo che è un argomento base) per le colonne M, O, P relative ai rimborsi e per la colonna B (origine). Le voci da inserire nei relativi menu sono già presenti nel foglio Menu dello stesso file.
  5. Infine, unico argomento “avanzato” di oggi, rinominare i campi in maniera appropriata con la Gestione nomi.

Perché questi Argomenti?

  • Bloccare la prima riga in un foglio di lavoro di questo tipo, è la prima cosa che bisogna fare per non perdere tempo nel provare a ricordarsi quali valori siano all’interno della colonna.
  • I filtri occorrono per poter appunto filtrare i dati ed eseguire ricerche più rapide all’interno del foglio di lavoro. Ricordo inoltre che per inserirli ci vogliono 3 o 4 click, non è una cosa difficile da impostare.
  • La Convalida dei Dati, compreso anche l’inserimento dei menu a tendina, è un argomento trattato nel corso Excel Base. Questa operazione non convalida i dati già inseriti ma riduce (in alcuni casi annulla) l’errore umano. Imparare ad usare questa funzione in maniera appropriata, può quindi far risparmiare tediosi errori e di conseguenza molto tempo.
  • La Funzione Gestione Nomi è in vero una funzione facilissima da utilizzare, la considero “avanzata” perché la sua utilità la si sente solo in formule complesse. Ci consente di risparmiare tempo nel scrivere e nel leggere le funzioni già scritte. Inoltre nel VBA ci risparmia il dover riscrivere i campi manualmente nel caso di aggiunta o eliminazione di colonne, ma di tutto questo, ne parleremo meglio in altri video.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 02

Calcoli e Funzione SE

Cosa Devo Fare?

Gli esercizi di oggi sono un po’ più interessanti:

  1. Scrivi la formula per calcolare il guadagno “semplice”, ovvero il guadagno per le vendite fatte dal sito senza tener conto di commissioni eBay (le vediamo dopo) e rimborsi (che vedremo nel prossimo esercizio).
  2. Ora usa la Funzione SE per aggiungere le commissioni di eBay per le vendite effettuate su eBay, non tenere conto dei rimborsi.

Consigli:

  • Per il calcolo del guadagno, non dimenticarti di arrotondare e di scorporare l’IVA in maniera appropriata. Se ti dovesse occorrere, riguarda il video di presentazione del file 😉
  • Per la funzione SE, usa la tua creatività per scrivere qualcosa di breve.
  • Come sempre, se hai problemi, riguarda il video di spiegazione del file esempio.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 03

Funzione SE Nidificata

Prima di continuare con gli altri esercizi Excel, mi piacerebbe farti i complimenti, oggi ti chiederò di fare qualcosa di abbastanza complesso, la nidificazione della Funzione SE. Credo questa sia la tua prima volta, e so quanto possa essere difficile, quindi non scoraggiarti! È un argomento che sembra difficile ma con un po’ di pratica riuscirai a padroneggiarlo molto bene, ne sono sicuro!

Cosa devo fare?

Oggi avrai un solo esercizio:

  1. Usa la Funzione Se per scrivere la formula per calcolare il guadagno, tenendo conto di tutti i costi e rimborsi.

Nota Bene:

  • Se si è ottenuto il rimborso delle commissioni di eBay, eBay rimborsa la cifra intera delle sue commissioni, sia nel caso di rimborso parziale sia nel caso di rimborso totale.
  • Se si è ottenuto il rimborso delle commissioni di PayPal, PayPal rimborsa solo il 3,4% della cifra rimborsata, ma non la quota fissa del 0,35€, sia nel caso di rimborso parziale sia nel caso di rimborso totale.
  • Se si è emesso un rimborso totale al cliente, non si deve pagare l’IVA, ma se si è emesso un rimborso parziale, l’IVA deve essere ricalcolata.
  • Non si può rimborsare al cliente più di quanto lui abbia pagato in origine, se vuoi, metti un controllo per evitare eventuali errori umani di digitazione. Non è essenziale.
  • I rimborsi ottenuti dal fornitore, sono stati ricevuti quanto nella colonna M (DrpSp) è specificato “si”. In caso contrario, il rimborso del fornitore è da considerarsi nullo.

Consigli:

  • Per il calcolo del guadagno, non dimenticarti l’IVA e di arrotondare in maniera appropriata.
  • Se hai visto il video della soluzione dell’esercizio precedente, avrai un idea su come semplificarti i calcoli.
  • Come sempre, se hai problemi, riguarda il video di spiegazione del file esempio.

Perché questi Argomenti?

Una Funzione SE ben nidificata può eseguire complessi calcoli e controlli, eseguendo tutto il lavoro noioso che in caso contrario dovresti svolgere tu manualmente. Oggi la vediamo in un calcolo abbastanza semplice ma una volta capito come utilizzarla, la potrai usare per cose molto più complesse.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 04

Calcoli in VBA

VBA già al quarto esercizio? Forse sto esagerando ma non ti chiederò nulla di complicato. Se hai anche una conoscenza minima del VBA saprai eseguire questo esercizio senza troppi problemi. Se non sai cosa sia il VBA, allora sei nel posto giusto per impararlo. In vero il Linguaggio VBA lo vedremo in maniera molto introduttiva solo nel Corso Excel Avanzato, quindi non ti preoccupare affatto se ora non sei in grado di completare l’esercizio.

Cosa devo fare?

Credo questa sia la tua prima volta con il VBA, quindi scegli quale dei due punti fare:

  1. Scrivere una funzione in VBA che esegua il calcolo del guadagno “semplice”, quello che non tiene conto delle commissioni di eBay e dei rimborsi.
  2. Scrivere la funzione del punto precedente ma utilizzando i campi rinominati e non le colonne come Range.

Consigli

  • La formula è sostanzialmente quella dell’esercizio 2, devi solo scriverla in VBA. Più che altro è un esercizio di sintassi.
  • Come sempre, se hai problemi, riguarda i video precedenti.

Perché questi argomenti?

  • Sembra presto per parlare di VBA ma io sono convinto che prima se ne parli, più esso possa entrare nella quotidianità di un buon utente di Excel.
  • Se non hai mai sentito parlare di VBA beh, il VBA per Excel è più o meno come gli spinaci per Braccio di Ferro. Con il VBA si possono risolvere problemi insormontabili, automatizzare controlli e procedure (come per esempio la stampa automatica dei contratti, la generazione di report, o di file, il tutto ripeto in piena automazione). Si possono anche fare cose che di base non si possono fare con Excel, come videogiochi, o scrivere formule personalizzate!
  • Con questo esercizio, volevo farti vedere che con il VBA si possono creare delle vere e proprie funzioni personalizzate per eseguire i calcoli quotidiani.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 05

Formattazione Condizionale

Spero che gli esercizi Excel ti stiano piacendo, perché in questo esercizio vediamo una funzione degna di nota. La Formattazione Condizionale è una delle mie funzioni di Excel preferite! Oggi ti propongo una serie di tre esercizi su tre livelli differenti. Uno base, uno più avanzato ed uno con il VBA. 

Cosa devo fare?

Credo tu sia alle prime armi con il VBA, quindi scegli se fare o meno l’ultimo punto:

  1. Usa la Formattazione Condizionale per colorare di giallo (riempimento) le celle della colonna J (Guadagno) contenenti valori inferiori a 0.
  2. Usa la Formattazione Condizionale per colorare di giallo la riga in cui si trovano le celle con valori negativi (tutta la riga o la riga dentro la tabella).
  3. [Opzionale] prova con il VBA. Scrivi qualcosa che assomigli alla Formattazione Condizionale ma che colori le intere righe basandosi sul colore della colonna J (Guadagno) sia per colori impartiti dalla Formattazione Condizionale sia per colori impostati manualmente. Ovviamente solo se il colore è presente.

Consigli:

  • Se non sai svolgere l’ultimo punto, non preoccuparti, è il più difficile di questa serie di esercizi. Devi dichiarare almeno una variabile, quindi se non lo sai fare, potrai vederlo nel video della soluzione.
  • Il secondo punto è anch’esso piuttosto difficile, ma in compenso il primo è molto facile!

Perché questi argomenti?

Non ho messo la Formattazione Condizionale solo perché è una delle mie funzioni preferite! Ma la ho messa perché è un’altra di quelle funzioni Excel che ti consente di automatizzare e risparmiare fatica. Il colorare celle o colonne in automatico a seconda dei valori presenti in un intervallo è, suppongo, la funzionalità più comune, soprattutto perché si integra bene con i Filtri (si può filtrare anche per colore!). Ma questa funzione ha tantissime altre applicazioni, e tutte fatte per renderti la vita più facile.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 06

Data Analysis

Tra gli esercizi Excel non poteva mancare il lavoro di Data Analysis che continueremo nei prossimi esercizi.

Cosa devo fare?

Controlla il file di oggi, vi troverai un foglio chiamato “Statistiche”. Trovi tutti i punti da eseguire in tale foglio.

Prima di procedere però, occorre riaggiustare manualmente i dati per quanto concerne gli ordini multipli. Nel video mostro un esempio, tu puoi procedere al resto deli ordini.

Consigli:

  • Le funzioni che devi utilizzare, sono tutte presenti nel Corso Excel Base e non vi è nulla di complicato nel loro utilizzo, eccetto per l’ultima tabella. Questa potrebbe darti qualche problema, infatti dovrai nidificare qualche funzione per poterla completare correttamente.
  • Ricordati che le funzioni MESE e ANNO non si possono nidificare facilmente. Io mi farei due nuove colonne.

Perché questi argomenti?

Queste sono le basi per il calcolo statistico e l’analisi dei dati. Saper calcolare medie, percentuali e lavorare con le date è una abilità essenziale!

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 07

Indice e Confronta Avanzato

Scarica entrambi i file! Il secondo file (Database) ci servirà per utilizzare l’Indice e Confronta. Ha soltanto due colonne, una con le SKU e l’altra con la Categoria d’appartenenza.

Cosa devo fare?

Oggi l’esercizio è piuttosto facile:

  1. Utilizza l’Indice e Confronta per inserire la categoria d’appartenenza a tutte le SKU presenti nel File xlsm
  2. Nidifica la Funzione Indice e Confronta con una funzione appropriata per evitare errori.
  3. Una volta trovata la categoria di tutte le SKU, copia la colonna e incollala su se stessa come valore. Per evitare di avere problemi in futuro.

Consigli:

  • L’Indice e Confronta funziona in maniera analoga ai molto più famosi Cerca Verticale e Cerca Orizzontale, ma come ripeto sempre, è di gran lunga migliore. Sia sul mio canale YouTube, sia nel Corso Excel Base, ho messo un video dove metto a confronto le due funzioni.
  • SE l’Indice e Confronta non trova il valore restituisce l’ERRORE N/D, che funzione occorre usare per evitarlo?

Perché questi argomenti?

Benché molto più famoso e ricercato, il Cerca Verticale presenta molti problemi rispetto all’Indice e Confronta. Che del resto è in grado di fare molto più e molto meglio del Cerca Verticale che è già una delle funzioni più utilizzate su Excel. Quindi conoscere e saper applicare correttamente l’Indice e Confronta, è ancora più importante del già importante e popolare Cerca Verticale.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 08

Tabella Pivot

L’ultimo degli Esercizi Excel di Data Analysis lasciava un po’ a desiderare vero? Ma oggi useremo un Pivot per continuare la nostra analisi!

Cosa devo fare?

Con i dati del foglio transazioni, costruisci una tabella Pivot con le seguenti:

  • Colonne: Venduto € (in Euro), Venduto Q (in Quantità), Ordinato (dal fornitore), Rimborsato (ai clienti), Rimb. F. (rimborsato dal fornitore), Profitto (guadagnato). Se te la senti puoi mettere tutto in percentuale.
  • Righe: Categoria (anche in Filtro se vuoi) e SKU.
  • Filtri: Origine (e Categoria se vuoi).
  • Linea temporale per filtrare per periodi di tempo.

Consigli:

So che i Pivot possono spaventare, con il loro nome insolito, ma non appena avrai imparato ad usarli, non potrai mai più farne a meno!

Perché questi argomenti?

Non si può fare Data Analysis senza conoscere i Pivot! Sono strumenti straordinari utilissimi sia in ufficio sia per i propri studi. Chiunque abbia imparato ad usarli, ora non può più lavorare senza.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 09

I Grafici

Cosa devo fare?

L’esercizio di oggi è più creativo del solito, quindi sentiti libero o libera di fare un po’ come vuoi. Devi creare dei grafici rappresentativi e visivamente belli per rappresentare:

  1. Le vendite da eBay, sito e altro, in percentuale.
  2. Il profitto per categoria in percentuale.
  3. L’andamento indicativo di: Venduto, Ordinato, Rimborsato e Guadagnato nella tabella in foglio “Statistiche”.

Consigli:

  • Io farei indubbiamente un bel grafico a torta nel primo caso, e un grafico a colonne (istogramma) nel secondo caso, ma nel terzo punto non utilizzerei i grafici comuni.
  • Ricorda, non devi reinventare uno stile ogni volta che crei un grafico, puoi anche usare i modelli di Excel.

Perché questi argomenti?

Ogni operazione di analisi dei dati sfocia in grafici rappresentativi dei risultati. Devi imparare a comunicare i tuoi dati anche ai tuoi colleghi. Quindi è importante imparare a rappresentare correttamente i propri risultati, creando grafici appropriati, in grado di rappresentare bene i dati e aventi una bella grafica.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 10

Macro

Nello scorso esercizio abbiamo visto un argomento facile, oggi vediamo uno difficile: la macro! Sebbene sia scritta in VBA, cosa che ormai hai visto più volte e non dovrebbe spaventarti più, il saper fare una macro come quella che ti chiederò di fare oggi, è un argomento di livello avanzato, trattato appunto nel corso di Excel Avanzato.

Cosa devo fare e cosa non devo fare?

La macro deve:

  • Stampare (o salvare) in PDF il Grafico 1 rinominato “Vendita per Canale” presente nel foglio “Statistiche”.
  • Nel foglio (PDF) deve essere presente solo il grafico, non devono quindi essere presenti altri dati o grafici.

La macro non deve:

  • Eliminare il grafico.
  • Lasciarlo in un altro foglio di lavoro o file Excel.

Consigli:

  • Usa il registratore! Non ti occorre metterti a scrivere in VBA!
  • Ricordati di far selezionare il foglio corretto.
  • Ricordati che passare al livello avanzato richiede una conoscenza approfondita dei fondamenti di Excel. Questa Macro è molto facile da creare solo se tu sai come mandare in stampa un grafico intero, argomento del Corso Excel Base.

Perché questi argomenti?

Questo tipo di operazione, il mandare in stampa un grafico o salvarlo come PDF, è uno dei primi passi verso l’automazione delle operazioni sul posto di lavoro. Con procedimenti analoghi, si possono stampare tabelle del giorno, fatture, contratti, creare file CSV e molto altro. Unendo questo tipo di operazione alle tue conoscenze Excel, puoi fare tutto il lavoro sporco al computer. L’esercizio di oggi è facile ma è pur sempre un grande passo. Anche solo sapere che una cosa del genere si possa fare su Excel, ti ha portato da un livello superiore. Bravo!

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 11

Subtotale

Oggi vediamo la funzione subtotale. Abbiamo già visto una funzionalità analoga da parte della nostra tabella Pivot

Con la tabella pivot del precedente esercizio Excel abbiamo eseguito il totale per ogni categoria (subtotale). Dato che tale risultato lo si può raggiungere molto più rapidamente e in maniera talvolta più funzionale con la Funzione Subtotale, in questo esercizio dovrai provare ad utilizzarla per ricavare una tabella simile a quella dell’esercizio precedente.

Cosa devo fare?

Utilizzando la funzione Subtotale:

  • Ricrea una tabella simile a quella dell’immagine, ovvero mostrante i subtotali per ogni categoria.
  • Le colonne di tale tabella, le conosci, sono quelle della tabella Pivot: Venduto (in euro), Venduto (in quantità), Ordinato, Rimborsato (al cliente), Rimb. F. (rimborsato dal fornitore), Guadagno.

Consigli:

  • Io mi farei un foglio a parte, con il Pivot lo abbiamo fatto, non vedo per quale motivo tu non possa farlo anche questa volta.
  • Ricordati che anche questa funzione è una funzione del Corso Excel Base, è facilissima da utilizzare, devi solo ricordarti di ordinare a dovere!

Perché questi argomenti? 

Eseguire subtotali è una delle pratiche più comuni in ufficio, conoscere questa funzione si rivelerà molto utile!

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 12

CSV e altro

Come avrai notato, oggi abbiamo cambiato file. Questo file è un CSV (Comma Separated Values), ovvero un file con all’interno valori separati da virgole. Puoi scaricarlo solo iscrivendoti al corso gratuito. Questo formato file è molto popolare sia sui siti internet sia nei software. Per esempio puoi scaricare i dati in CSV da siti come eBay, Amazon, Google Ads, plugin di WordPress e moltissimi altri.

Questi file, una volta aperti da Excel, dovrebbero avere i dati suddivisi in colonne, ma spesso ciò non accade. Nel nostro esempio vediamo uno di questi casi. I valori sono tutti presenti in un testo e sono separati da virgole, quindi inutilizzabili per qualsiasi calcolo. Inoltre, come se non bastasse, il nostro file è pieno di dati ripetuti.

Excel per fortuna ha due funzioni che risolvono esattamente questi due problemi, in maniera praticamente automatica. Entrambe sono estremamente semplici e presenti nel Corso Excel Base.

Cosa devo fare?

Rendi questo file decente, utilizza le funzioni appropriate per:

  1. Dividere il testo in colonne.
  2. Rimuovere tutti i dati ripetuti.

Consigli:

Entrambe le funzioni sono estremamente semplici, se non le conosci, guarda su dati nella barra multifunzione! Sicuramente ci riuscirai in meno di 5 minuti.

Perché questi argomenti?

  • I CSV sono popolarissimi, costituiscono uno dei formati più utilizzati per scaricare o caricare dati online, forse addirittura per questo scopo il CSV è il più utilizzato. Inoltre, moltissimi software consentono di importare ed esportare dati da e in CSV. Imparare come operare su questi file con le formule Excel, incolonnando in maniera appropriata i dati, è assolutamente essenziale.
  • Non meno importante è il poter rimuovere tutte le righe identiche all’interno di un file Excel.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

Esercizio 13

Checklist

Cosa devo fare?

L’esercizio di oggi è rifare il calcolo delle statistiche analogo al file checklist che ti detti all’inizio per tenere il conto degli esercizi svolti.

Consigli:

  • Sentiti pure libero di utilizzare tutti i metodi che conosci!
  • Sta attento, se usi un pivot, esso, di base non è dinamico. Ovvero non aggiorna in automatico i dati, quindi (normalmente) calcola le statistiche con i dati inseriti durante la sua creazione.
  • L’unica difficoltà qui è fare in modo di poter controllare se la casella è spuntata o no.

Perché questi argomenti?

  • Questi calcoli sono interessanti, richiedono una buona conoscenza di formule dinamiche o di altre funzioni di Excel, cose estremamente pratiche.
  • Creare una checklist efficace, può risultare molto utile in svariati frangenti.

Trovi la Soluzione dentro il corso gratuito


 

 

libro-esercizi-excel

Libro degli Esercizi Excel

60 Esercizi con Soluzioni Commenti e Video – Acquista Ora su Amazon

Questo libro ti permetterà di fare pratica con Excel in una varietà di contesti. Agli esercizi presenti nel libro, vanno aggiunte le 60 video soluzioni a cui avrai accesso via web. Gli esercizi presenti vanno dal livello base a qualcosa di anche più avanzato. L’esigenza di imparare efficacemente Excel è molto sentita, questo libro ti consentirà d’avere un occasione in più per mettere in pratica le tue conoscenze.


 

 




Esercizi del Corso Excel Base:

Download: Esercizi_Excel.zip    
Questi esercizi Excel, sono sostanzialmente identici a quelli che offrivo nel Corso Base, dove però ora sono stati tutti modificati. Dentro troverai tutte le istruzioni per il loro completamento. Avrai l’opportunità di metterti alla prova! Gli esercizi di livello base, sono valutati in maniera automatica da un mix di Macro e Formule Dinamiche. Se completi tutti gli esercizi di livello base, esegui la Macro ed otterrai un regalo!

 

 

Video Di Presentazione degli esercizi:

esercizi excel

Argomenti:

  • Calcolo Percentuale
  • Formattazione
  • Conta Se
  • Conta (non dico quale delle funzioni Conta)
  • Funzione Se
  • Somma Excel
  • Cerca Orizzontale
  • Cerca Verticale
  • Valore Assoluto
  • Indice e Confronta
  • Riferimenti Assoluti
  • Somma Se