Impara Excel Come e Quando Vuoi Tu
LinkedIn
Facebook
Twitter
Google+
https://masterexcel.it/se-errore/

Benvenuto ad una nuova lezione di MasterExcel.it. In questa lezione vedremo la Funzione Se Errore.

Guarda il Video della Funzione Se Errore

 

Immaginiamo di avere a che fare con uno degli errori seguenti.

errori

La Funzione Se Errore ha uno scopo semplicissimo: specificare cosa scrivere al posto di un errore (tutti gli errori sono preceduti dal #). Io personalmente consiglio di scrivere nella stragrande maggioranza dei casi cella vuota “”. In alternativa, specificare un messaggio.
Quindi le formule risulterebbero più o meno così:

=SE.ERRORE(A2;””)

Oppure:

=SE.ERRORE(A2;”c’è qualche problema con i dati, probabilmente hai ….”)

Cosa fa questa funzione? Come prima cosa controlla il campo (o meglio la cella in questo caso) A2, se c’è un valore errore, restituisce al posto dell’errore la cella vuota “” o il messaggio che vogliamo tra le “virgolette”. Come per esempio la semplice parola “errore”.

se errore

E se il valore in calla A2 (intervallo selezionato) non fosse un errore? In questo caso, non succede proprio niente niente. Se il valore contenuto all’interno della cella non fosse un errore, ci verrà mostrato proprio quel valore. Semplice.

Trovi l’esempio qui sotto:

valori

Il 2 non è un errore, e lo mostra normalmente. Per gli altri, mostra il testo “errore”.

Come Applicare il Se Errore?

Vediamo ora un’applicazione concreta, come esempio. E andiamo a riprendere proprio quel file che abbiamo lasciato nella lezione precedente.

se errore applicato

Partiamo da una cosa semplice e poi vediamo un applicazione più complicata.
In questo esempio, nella cella D2 cerchiata in rosso, abbiamo creato una piccola formula visibile in alto e cerchiata in blu. Questa formula permette di moltiplicare per due il risultato di una nostra funzione (in colonna C). Con un doppio click l’ho estesa a tutti i nostri valori e, come puoi vedere, ci sono tanti cancelletti ######. Stai attento ora, perché c’è il trabocchetto!

I cancelletti ##### non sono errori! Quando ti appare questo messaggio, vuol dire che la colonna è troppo piccola per far mostrare il valore ad Excel. Basta andare in alto nella intestazione di colonna, fare un doppio click sul margine destro della Colonna C (quindi, in questo caso, tra la C e la D) per allargare la colonna in automatico e farci quindi mostrare tutti i valori.

Devi stare attento perché in questo caso, sotto la serie di cancelletti ###### si nascondono gli errori! Sotto i cancelletti si può nascondere anche latro, ma in questo caso, si nascondo gli errori. E ripeto, i cancelletti, di per loro, non sono errori. Capito?

Agiamo sulla funzione nella cella D2 e utilizziamo una Funzione Se Errore. Come valore inseriamo la nostra formula C2*2, come valore-errore inseriamo due virgolette “”. Quindi la funzione se errore risulterebbe questa:

=SE.ERRORE(C2*2;””)

Ora facciamo di nuovo un doppio click e osserviamo il nostro risultato.

risultato

Funzione Se Errore Nidificata

Ti ricordi tutto quello che abbiamo fin ora? Se non te lo ricordi, ti metto i link qui sotto:

Quindi, prima di continuare ripassati le lezioni precedenti!

Ora vediamo come utilizzare una Funzione Se Errore nidificata. Riprendiamo la nostra Funzione Se nidificata che abbiamo visto nelle precedenti lezioni. Inseriamo esattamente all’inizio la Funzione Se Errore. Scegliamo come valore tutta la “Funzione Se nidificata” e come valore-errore inseriamo due virgolette.

=SE.ERRORE(SE(E(A:A=””;B;B=””);””;SE(O(A:A=””;B;B=””);”mancano dei valori”;SE(A:A=B:B;”sono uguali”;SE(A:A>B:B;$A$1;$B$1))));””)

Ora se si dovesse verificare qualsiasi errore, la formula ci restituisce il valore “”.

LinkedIn
Facebook
Twitter
Google+
https://masterexcel.it/se-errore/